Home Page     





area riservata

Dal forum:
eccola finita

vedilo nel forum

Iwata  Custom Micron CMC Plus

Torna alla lista Aerografi

Aerografo adatto a piccole applicazioni

Azione doppia indipendente

Puntale/i (mm) 0.18 / 0.23

Coppa colore fissa

Alimentazione del colore a caduta

Colori e solventi utilizzabili: tutti

Iwata Custom Micron CMC Plus


Descrizione:

Aeropenna top della gamma Iwata, e credo che attualmente non possano esserci aeropenne paragonabili a questa in commercio, per come è concepita e strutturata.
Totalmente in acciaio, indice di solidità e resistenza, è molto leggera nonostante il corpo a prima vista massiccio.
Il serbatoio è abbastanza capiente, e per certi versi è un difetto, dato che potrebbe dare "fastidio" nel visualizzare il lavoro, ma ovviamente un pregio quando ci si trova ad affrontare lavori di spessore, dove magari sarebbe un problema effettuare troppi cambi di colore.
Il tastino aria colore è morbidissimo e la corsa verticale è cortissima.
E' invece molto ampia la corsa per aprire la duse, permettendo di modulare perfettamente la linea che si vuole ottenere.
Nella parte posteriore dell'aeropenna è presente il "fine corsa" micrometrico, per il bloccaggio dell'ago all'ampiezza di tratto desiderata.
La particolarità dell'aeropenna, è la concezione di come arriva l'aria al puntale.
non l'ho sezionata, e non posso sapere esattamente "che giro" faccia, ma l'aria dal compressore arriva in maniera morbidissima, quasi fosse "tagliata" o smorzata in alcuni punti, convogliando tutta nella duse e permettendo una fuoriuscita del colore molto delicatamente.
Importantissima, la valvola MAC pesente al di sotto della punta; questa piccola valvola permette infatti di regolare il flusso in uscita dell'aria e di ridurre la pressione di spruzzo direttamente sulla punta.
Solo Iwata per ora ha concepito aeropenne con questo sistema, e solo per i modelli dedicati ad un'altissima precisione di tratto.
Avere la possibilità di regolare così facilmente e comodamente la pressione finale e la quantità d'aria sul puntale, permette di avere infinite possibilità da un tratto sottilissimo [pari a un capello anche con la duse 0.23] fino ad una rosa relativamente ampia [in base alla duse montata ovviamente].
La vaporizzazione del colore è eccellente e le velature sono omogenee e senza spruzzacchiate e/o spuntinate che potrebbero sporcare il lavoro.
E' possibile, sempre usufruendo della valvola MAC [Micro Air Control], giocare con diverse soluzioni di diluizione del colore, a seconda delle esigenze che ovviamente variano di lavoro in lavoro.
Monta guarnizioni interne in teflon, quindi non teme nessun tipo di colore, anche a solvente o aggressivo.
La regolazione della guarnizione è molto comoda grazie al foro di ispezione laterale presente sul corpo aeropenna, ove è visibile una "vite" di regolazione.
E' molto ben bilanciata, e la sua morbidezza sul tasto aria colore, non stanca la mano, nemmeno dopo molte ore di lavoro.
Il puntalino finale sul gruppo punta è a corona, e permette quindi di poter lavorare molto vicino alla superficie, anche se generalmente io lavoro senza la presenza di questo componente, e quindi "ad ago vivo".
E' un'aeropenna dalla grande versatilità sia nella ristretta cerchia dei lavori che richiedono altissima precisione, sia nelle medio-piccole sfumature, potendo montare duse 0.23 e 0.18
 

articolo/prova di Dipo

info @ Aerografisti.com