Home Page     





area riservata

Dal forum:
Hurricane

vedilo nel forum

Caschi in vetroresina

Torna alla lista Custom paint

Preparazione

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
ATTENZIONE - PREMESSA IMPORTANTE SULLA SICUREZZA -
I caschi costruiti con materiali plastici una volta verniciati perdono le loro caratteristiche meccaniche, necessarie a garantire una corretta protezione della testa di chi li indossa.
Vi esortiamo pertanto ad operare solamente per esercizio su caschi che non verranno più utilizzati (per sicurezza sarebbe opportuno tagliare le cinghiette di allaccio).

Solamente caschi sulla cui etichetta di omologazione è specificamente riportato che possono essere verniciati manterranno le caratteristiche necessarie per proseguirne l'utilizzo in sicurezza e potranno essere aerografati senza problemi.
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



Prendiamo in esame la preparazione di un casco.
I passaggi sono bene o male standard ma in questo specifico caso, trattaeremo la preparazione della superficie con un
FONDO PROFESSIONALE DA CARROZZERIA BI-COMPONENTE ISOLANTE
[ossia vernice + catalizzatore]

1- Preparazione del casco mascherando o smontando [quando possibile] tutte le parti che NON andranno toccate [parti interne o bocchette dell'aria]

2- Carteggiare tutta la superficie del casco fino al fondo
Il motivo è semplice.
Dato che il casco è già stato precedentemente verniciato, sono già stati utilizzati dei fondi e degli aggrappanti..percui, perchè non sfruttare quelli già collaudati dalla prima verniciatura ??

3- Pulizia della superficie con diluente antisiliconico.
niente pulisce e sgrassa come questo prodotto, senza aggredire.

4- [SOLO IN CASO NECESSARIO]
stuccare eventuali graffi o solchi o botte con dello stucco in vetroresina [bi-componente]
una volta indurito, carteggiarlo e portarlo a livello
ripulire la superficie con diluente antisiliconico

5- spruzzare a mani leggere un fondo bi-componente da carrozzeria isolante
generalmente questi fondi sono grigi [anche se finalmente stanno uscendo bianchi o quasi] e sono composti da vernice+catalizzatore
una volta mixate le 2 parti [il rapporto varia sempre a seconda della marca o del tipo di fondo] il risultato va diluito e allungato con del diluente [generalmente poliuretanico o acrilico - EVITEREI di usare diluente nitro, in quanto puo' aggredire troppo la superficie indebolendola] fino a raggiungere una discreta liquidità.
va successivamente spruzzata a mani leggere [per evitare colature] fino a coprire e uniformare tutta la superficie.
con una carta abrasiva o tamponi abbastanza fini [dal 400 in su - consigliata carta abrasiva bagnata con acqua 600 ] e senza esagerare, tirare la superficie piu' liscia possibile.
pulire ancora con diluente antisiliconico.

Finitura

6- effettuare l'aerografia

7- nei passaggi intermedi di colore utilizzare un trasparente in bomboletta MONOcomponente come fissativo [sono poi smalti acrilici trasparenti e - controllare bene - NON ingiallenti !! NON utilizzare i fissativi che si trovano comunemente in colorificio, che siano lucidi opachi o satinati, che diversamente vanno bene solo per le tele o per l'illustrazione a fine lavoro]
questi smalti possono essere LEGGERMENTE carteggiati a fine lavoro [per eliminare sporchini o puntini vari prima del trasparente finale con una carta abrasiva a secco 2000 o 1200] e non si sciolgono se si riutilizza il diluente antisiliconico [a differenza dei fissativi comuni da belle arti, di cui si accennava prima che essendo solo delle resine, si sciolgono rovinando irreparabilmente tutto il lavoro]

Protezione

8- trasparente bi-componente finale.
[per questa procedura si rimanda alla sezione apposita che tratta nello specifico la tecnica, essendo una cosa molto delicata da trattare]

NOTA : i fissativi, possono asciugare in POCHI MINUTI..non prendere quelli che asciugano in ORE e ORE..è uno spreco inutile di tempo.

articolo/prova di Dipo

info @ Aerografisti.com